Edizione 2017
sabato 11 marzo 2017
Domani prende il via con le semifinali il torneo femminile

È tutto pronto per la 16^ partecipazione di fila delle squadre Primavera di calcio femminile al Torneo Città di Arco – Beppe Viola in programma dal 12 al 14 marzo. La competizione riservata alle calciatrici nate dal 1 gennaio 1998 in poi è la vetrina ideale per i vivai delle società. Partecipano al torneo le quattro squadre semifinaliste dell’ultimo campionato Nazionale Primavera.
Domenica 12 marzo alle ore 15.00 si giocano Napoli-Mozzanica (arbitro Medi Danaj di Arco Riva; Riva del Garda – Varone – campo in erba artificiale) e AGSM Verona-Res Roma (Davide Tambosi di Arco Riva; Mori – erba artificiale). Le gare sono ad eliminazione diretta. Se al termine dei tempi regolamentari il risultato è ancora in parità saranno i calci di rigore a determinare la squadra vincente. Le finali per il 1^ e 2^, e quella per il 3^ e 4^ si giocheranno martedì 14 marzo rispettivamente alle 12.30 ad Arco (Pomerio) e alle 10.00 ad Arco (Romarzollo – erba artificiale).
Tutte e quattro le squadre annoverano diverse giocatrici già protagoniste con le nazionali di categoria. C’è molta curiosità da parte degli addetti ai lavori per scoprire i talenti del futuro.
Il Vice Presidente della LND con delega al calcio femminile Sandro Morgana sottolinea l’importanza di questa competizione: «Un torneo che permette ai club di mettere in mostra le giovani calciatrici per consolidare le fondamenta del calcio femminile. Solo coltivando la propria terra di talenti le società possono guardare al futuro con fiducia. I miei più sinceri auguri vanno alle partecipanti del torneo, son convinto che il pubblico assisterà a partite belle e emozionanti che saranno lo spot migliore per il calcio femminile».
Lieto ritorno dell’AGSM Verona che torna ad Arco dopo sette anni. La squadra quando si chiamava Bardolino ha vinto un titolo Primavera nel 1999/00, finalista nel 2004/2005 e semifinalista nel 2008/2009. Molto motivato anche il Mozzanica che nella scorsa stagione ha giocato la finale del campionato di categoria per la prima volta nella sua storia. Il Napoli invece conosce bene questo torneo perché è alla sua quarta partecipazione di fila ma non è riuscita mai ad approdare in finale. E infine la Res Roma che ha vinto gli ultimi due scudetti Primavera, è al suo secondo torneo di Arco di fila e punta ad arrivare almeno in finale per la prima volta nella sua storia.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.